tipologie di lavoror

Artigiani: gli antichi mestieri tornano di moda!

Ci troviamo in un periodo molto particolare, dove l’economia mondiale sta subendo gravi danni, e purtroppo il settore più colpito è quello del lavoro. Ormai sappiamo che trovare un occupazione è davvero difficile, quasi un lusso riservato a pochi.
La domanda che sorge spontanea è: Come mai stanno tornando di moda gli antichi mestieri?
La risposta è molto semplice. Quando si tocca il fondo la migliore soluzione è tornare alle origini, alla base, agli artigiani. Ormai nessuno più ti assicura il posto in ” Poltrona” e quindi accade di ereditare un mestiere da un genitore o un conoscente, anche con il rischio di non essere l’aspirazione della propria vita, ma con la certezza che almeno un minimo profitto e una sufficiente autonomia sia garantita. Molte persone, non avendo grandi possibilità economiche, puntando quindi al risparmio, prima di acquistare un nuovo oggetto, valutano la riparazione, agevolando così il lavoro degli artigiani o dei tecnici, facendo risorgere queste attività un pò obsolete.

E’ proprio per questo che non tutti i mali vengono per nuocere.
Riscoprire questi lavori, che ormai erano in via d’estinzione, è davvero un passo verso il futuro. Esaltare l’artigianato o i molteplici lavori manuali è un obiettivo che dovrebbe incarnarsi in tutte le persone.Così facendo tutti voi potrete apprezzare l’oggetto realizzato manualmente nella sua unicità e particolarità, il quale farà concorrenza alle enormi produzioni di importazione che abbattono sempre di più il mercato locale.
D’altro canto non potrete fare a meno di quelle figure che spesso servono nei momenti più comuni. Un fabbro, un arrotino, un calzolaio ,un falegname sono quei mestieri che nella vita di tutti noi non possono mancare.

Per cui l’invito più grande e soprattutto l’impegno più fattivo è quello di collaborare e sopratutto alimentare lo sviluppo di queste piccole attività commerciali, solo così facendo sarà possibile anche nelle più piccole realtà vivere con tutte le soluzioni a portata di mano.

La ricercatezza, la passione che questi soggetti mettono nel loro mestiere offre lo stimolo a tutti voi di essere serviti da un professionista specializzato.

Il nostro paese seppur globalizzato e ricco di multinazionali, grandi ditte e società, vive di piccole attività commerciali le quali non possono spegnersi col trascorrere degli anni, perciò va fatto uno sforzo al fine di incentivare la diffusione di queste arti antiche che via sulla scia di un mondo 3.0 sta svanendo.

Non siate restii ad entrare nelle botteghe, a dare la possibilità a questi lavoratori di offrirvi la loro passione e i loro servizi.

Essere artigiani non è un mestiere bensì una filosofia di vita, ove vi è un arte ingegnosa che utilizza una macchina e non si lascia sottomettere dalla stessa. Il saper fare unito alla qualità, che è possibile ottenere con i mezzi attuali ,sono di sicuro un connubio perfetto al fine di ottenere una ricrescita e uno sviluppo del mondo del lavoro. Lo stesso artigiano e sopratutto tutti coloro che hanno un arte manuale devono sforzarsi al fine di integrarsi e allinearsi con le moderne innovazioni , una sfida ardua che consentirebbe di rilanciare antiche conoscenze in un mondo sempre all’avanguardia.

Bisogna sforzarsi in entrambe le direzioni affinché questo avvenga, perché solo così potremmo ottenere la fusione della praticità e del progresso che darà vita alla società futura. Trovare il giusto equilibrio è sicuramente la via migliore per un benessere collettivo e sopratutto per dei prodotti e dei servizi migliori.

Il successo del made in Italy sarà assicurato , e sopratutto sarà conosciuto ancor di più anche al di fuori dei confini nazionali. Ridimensioniamo questi prodotti fotocopia o questi servizi prodotti a catena e ricerchiamo qualcosa di più minuzioso che vada a curare i particolari e non si fermi solo alla sostanza.

Sarete in grado di riuscire a portare avanti queste filosofie di vita per un bene comune ….la risposta non è certa ma di sicuro si spera sempre nella vostra fattiva collaborazione.