imprenditoria giovanile

Imprenditoria giovanile: agevolazioni

Finanziamenti a tasso zero e a fondo perduto per i giovani che intendono avviare una nuova attività. Anche per il 2017, sarà possibile usufruire delle agevolazioni per l’accesso al credito, destinate ai nuovi imprenditori under 30.

Imprenditoria giovanile: finanziamenti a tasso zero 2016/2017.
Il fondo nazionale “SELFIEmployment” concede finanziamenti fino a 50.000 euro ai giovani under 30 che intendono avviare un’impresa. Il piano di rientro del prestito è di 7 anni e l’agevolazione premia in particolare gli iscritti al programma “Garanzia Giovani”. Le domande per ottenere questo finanziamento dovranno essere inviate a Invitalia, la società che gestisce il fondo rotativo, e dovranno contenere una richiesta di credito compresa tra 5.000 e 50.000 euro. Tale tipologia di erogazioni di capitale va ad aggiungersi ad altri strumenti similari, quali i finanziamenti Smart&Start e Nuove Imprese a Tasso Zero. Il primo ha debuttato quest’anno e, in poco tempo, ha già permesso l’avvio di più di 600 nuove imprese, mentre la seconda tipologia di credito agevolato prenderà il via il 13 gennaio 2017.

Finanziamento a fondo perduto per le nuove imprese.
Il Governo ha destinato un fondo di liquidità per il finanziamento di microimprese già attive nel territorio nazionale e con compagine societaria composta, per la maggior parte, da under 35. Si tratta di un’altra tipologia di accesso agevolato al credito. L’accoglimento delle domande per ottenere questi finanziamenti, infatti, consente di ottenere prestiti liquidi o mutui a tasso zero per una valore pari al 75% di quello dell’azienda. Il piano di ammortamento di queste erogazioni è di 8 anni, l’agevolazione riguarda i comparti dell’artigianato, dell’industria e quello agricolo, limitatamente al settore della trasformazione dei prodotti, e si rivolge a imprese operanti da non più di 12 mesi. Le società agevolabili possono avere qualsiasi forma giuridica eccetto quella di ditta individuale e devono contare un numero almeno pari al 50% di soci con età inferiore a 35 anni.

Come richiedere un finanziamento agevolato per l’imprenditoria giovanile.
La richiesta di credito in via agevolata va effettuata presso una delle banche che aderiscono al programma “Nuove Imprese”. La documentazione da presentare inerisce un business plan contenente il progetto da avviare, ovvero un bilancio con programma di investimenti, nel caso di finanziamento richiesto per attività già in essere. In quest’ultima ipotesi, è necessario presentare anche una visura societaria storica e una inerente i soci: entrambi i documenti sono rilasciati dalla Camera di Commercio. Tenete presente che si tratta di una concessione di credito agevolata ma sempre legata alle ordinarie modalità di valutazione da parte dell’istituto erogante. Tuttavia, la richiesta sarà considerata anche in presenza di altri finanziamenti in corso e senza ferrei vincoli in merito alla capitalizzazione patrimoniale dell’azienda.

Imprenditoria giovanile: finanziamento europei.
Oltre alle soluzioni appena viste, i giovani che desiderano avviare una nuova iniziativa imprenditoriale possono attingere ai fondi istituiti e gestiti dalla Commissione Europea. Attualmente, sono disponibili delle erogazioni rivolte a imprese già attive e operanti nel settore della cultura e dei media, ovvero in quello dell’ambiente. Tutte le informazioni riguardo a tali programmi di finanziamento europeo, e le modalità di richiesta degli stessi, sono reperibili nei siti istituzionali dell’Agenzia EACEA, per il progetto ”Europa Creativa”, e del Ministero dell’Ambiente, per accedere ai fondi destinati allo sviluppo del programma ”Life Plus”. In generale, l’erogazione di questi finanziamenti è cumulabile con quella derivante da altri canali nazionali di liquidazione del credito agevolato. Facilitazioni per l’imprenditoria giovanile sono previste anche a livello regionale e provinciale, con riferimento al raggiungimento di obiettivi specificatamente indicati. Le informazioni, a riguardo, sono disponibili sui siti di Regione e Provincia.